Pages Menu
TwitterRssFacebook

DEFINIZIONI

RIFORME

MONITORAGGIO

ATTUALITÀ

Che cos’è il debito pubblico

Il deficit si crea quando in un anno si spende più di quanto si incassa. Il debito è la somma di tutti i deficit annuali

Pressione fiscale

Prelievo fiscale medio sul reddito dei cittadini

Riforma sul patrimonio

Valorizzare immobili e partecipazioni finanziarie e venderne una parte per fare cassa e diminuire il debito pubblico

Riforma sulle partecipate

Ridurre il numero da 8.000 a 1.000. Risparmiare almeno 3 miliardi di sprechi

Derivati: cosa sono e come li usa lo stato

Da strumenti di protezione a strumenti di distruzione. Una bomba ad orologeria con 42 miliardi di perdite

Accise: il bancomat dello stato. E il cittadino paga

Le tasse sulla benzina: per ogni litro di carburante più di 1 euro se li prende lo Stato

Perché dobbiamo stare attenti alla Grecia

Il debito greco con l’Italia è cresciuto del 500% in 5 anni. L’Italia ha prestato 61,2 miliardi di euro

Editoriale IBL – ILVA: l’esperienza non insegna

Un altro salvataggio di Stato con i soldi dei cittadini. E continua l’agonia

Scritto da il nov 14, 2016 in Attualità, Primo Piano, Rassegna stampa, Senza categoria | 2 commenti

10 valide ragioni per votare No al referendum

10 valide ragioni per votare No al referendum

 

Pubblichiamo un decalogo, promosso dal fondatore di “Capire davvero la crisi”, Alberto Siccardi, dei motivi per votare “No” al referendum costituzionale del 4 dicembre. Il nostro sito, in continuità con il lavoro svolto sin dal suo esordio, si propone di smontare bufale e luoghi comuni, specialmente quando essi ci vengono propinati da chi dovrebbe governarci con competenza ed onestà. Questo purtroppo non sempre avviene e anzi molto spesso chi ha responsabilità di governo cerca di irretire i cittadini con una propaganda capziosa che piega la realtà a meri fini elettorali. Capiredavverolcrisi non ci sta e continua nella sua missione di promozione di un voto consapevole ed informato. In modo, come sempre, indipendente. Ecco il decalogo 

 

pagina_vota_no

Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS
  • Print

2 Commenti

  1. Gli italiani devono capire che queste pseudo riforme servono solo a Renzi. L’Italia ha bisogno di cambiare verso intervenendo sulle tasse, troppo altre, sulla giustizia civile, troppo incerto e troppo lungo l’esito di processo civile, ristabilire il diritto dei cittadini di contare veramente e non essere considerati numeri. Questa riforma non risolve alcun vero problema, se non quello di dare a Renzi cio’ che vuole: comandare su tutto e tutti. Facciamo attenzione a cio’ che votiamo, salvo poi rinsavire in seguito ed accorgersi che ci e’ stata propinata l’ennesima fregatura.

  2. Della 10 ragioni sposo in pieno solo la n.3. Le altre sono o campate in aria, o non c’entrano con la costituzione, come la legge elettorale o il jobs act.
    Siamo seri

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione se ne autorizza l'uso.
Ulteriori informazioni
Ok
Email
Print