Contributo Ebna A Cosa Serve?

Il suddetto Fondo, in conformità agli Accordi Interconfederali del 10/12/2015 e 11/01/2016 ed a quanto previsto dallo Statuto, ha lo scopo di erogare prestazioni di sostegno al reddito in costanza di rapporto di lavoro a tutti i lavoratori dipendenti dell’artigianato e delle imprese che applicano i contratti collettivi

Chi deve pagare EBNA?

La contribuzione a EBNA-FSBA è dovuta per tutti i lavoratori dipendenti, sia a tempo determinato che a tempo indeterminato, indipendentemente dalla tipologia contrattuale. Anche in caso di assunzioni e cessazioni in corso di mese, la contribuzione a FSBA resta interamente dovuta.

A cosa serve EBNA?

Ebna, invece, in quanto ente bilaterale nazionale, non garantisce direttamente prestazioni e servizi ai lavoratori e alle imprese del settore artigiano, ma svolge una serie di funzioni di coordinamento, promozione e governance del sistema.

Cosa significa FSBA in busta paga?

Il Fondo di Solidarietà Bilaterale alternativo per l’Artigianato è stato istituito dalle Parti Sociali Nazionali in attuazione dell’articolo 3, comma 14, della legge n. 92/2012 (Riforma Fornero) e dell’art. 27, del d.

Quanto costa FSBA?

La quota fissa della contribuzione è sempre dovuta in misura intera (7,65 euro mensili). Apprendisti: la quota variabile della contribuzione risulta automaticamente riproporziona in base all’imponibile previdenziale del mese. La quota fissa della contribuzione è dovuta in misura intera (7,65 euro mensili).

Chi versa Sanarti?

I collaboratori degli imprenditori artigiani (familiari coadiuvanti, collaboratori occasionali). F. I familiari di imprenditori artigiani, dei soci delle imprese artigiane, dei collaboratori degli imprenditori artigiani iscritti. Possono altresì, volontariamente, iscriversi al Fondo SAN.

Come iscriversi all EBNA?

L’iscrizione si perfeziona tramite versamento mensile su modello F24, rigo unico, nella “SEZIONE INPS” con causale tributo “EBNA”, attribuito dall’Agenzia delle Entrate con la risoluzione 70/E del 08/07/2010.

See also:  Quanto Trattiene La Banca Per La Cessione Del Credito?

Cosa sono le trattenute FSBA?

La contribuzione ordinaria a FSBA, stabilita dall’Accordo Interconfederale del 10 dicembre 2015, è pari allo 0,60% della retribuzione imponibile previdenziale. A partire dal 1° gennaio 2016 la contribuzione a FSBA, a carico delle imprese, è pari allo 0,45% della retribuzione imponibile previdenziale.

Che cos’è FSBA?

FSBA è il Fondo di Solidarietà Bilaterale per l’Artigianato

FSBA interviene a favore dei lavoratori dipendenti delle imprese artigiane iscritte a EBNA/FSBA, con prestazioni integrative, in caso di sospensione o riduzione dell’ orario di lavoro per difficoltà aziendale.

Come vedere pagamenti FSBA?

I prospetti relativi ai pagamenti si trovano a quel punto anche dentro la pratica sul sito di FSBA, cliccando su ‘Pagamenti’ dentro ‘Dettaglio Domanda’.

Chi paga la cassa integrazione agli artigiani?

Sono in pagamento gli assegni di cassa integrazione gestiti dall’Fsba (fondo di solidarietà bilaterale per gli artigiani) e dall’Ebas (ente bilaterale dell’artigianato siciliano), a favore di oltre 9300 lavoratori del settore.

Quando arriva cassa integrazione FSBA 2021?

Per la competenza dicembre 2021 si provvederà a gennaio 2022. Ovviamente, nella prima decade di gennaio FSBA provvederà a documentare e rendicontare le prestazioni erogate per procedere poi al conguaglio in positivo o negativo delle risorse gestite.

Quando viene pagata cassa integrazione FSBA?

FSBA ha pagato settembre 2021

Oltre 8.000 sono stati i lavoratori destinatari di questa tornata di pagamenti FSBA. Sono state pagate tutte le rendicontazioni presentate entro la data del 25 ottobre 2021 compreso. I bonifici arriveranno sui conti correnti delle aziende nel corso di questa settimana.

Leave a Reply

Your email address will not be published.